• «L'arteterapeuta mi aiutava ad aiutarmi.
    Ho scoperto che forse la medicina per la mia malattia fosse proprio l’arte.»
    Carla, 18 anni, paziente anoressica all’Ospedale regionale di Lugano

  • «E solo nell’essere creativo che l’individuo scopre il sé.»
    Donald Winnicott, pediatrae psichiatra

  • «Il servizio di pediatria è come un porto sicuro.»
    Dr Valdo Pezzoli, primario servizio di pediatria, Ospedale regionale Lugano

  • «La creatività è contagiosa, trasmettila anche agli altri.»
    Albert Einstein

  • «La musica, ovvero il linguaggio dei sentimenti, riesce a gettare ponti anche dove la lingua fallisce.»
    Valerij Gergiev, direttore d’orchestra e padrino della Fondation ART-THERAPIE

  • «Lodo la danza che richiede tutto, che favorisce salute e chiarezza di spirito, che eleva l’anima.»
    Sant’Agostino

Kantonsspital Winterthur, Sozialpädiatrisches Zentrum SPZ

Arteterapia e musicoterapia
Disturbi psicosomatici: disturbi dell’alimentazione, emotivi e del comportamento, assenteismo scolastico, disturbi della regolazione

L’arteterapia è stata introdotta nel 1998 e la musicoterapia nel 2004. Due terapeute curano le pazienti e i pazienti lungodegenti. Esse sono due figure importanti in seno all’équipe multidisciplinare composta da medici, psicologi, sociopedagogisti e altri professionisti.

L’arte e la musicoterapia sono parte integrante di un concetto terapeutico multimodale, che prevede anche il coinvolgimento delle famiglie. Inoltre, sia i bambini che gli adolescenti frequentano la scuola della clinica. I pazienti si avvalgono di entrambe le terapie che li aiutano ad esprimere la loro voce interiore e a sostenere il peso della malattia.

Responsabili:
Dr. Kurt Albermann, Chefarzt
Susanne Fodor, Dipl. Kunst- und Gestaltungstherapeutin
Claudia Hablützel, Musiktherapeutin SFMT

www.ksw.ch