• «L'arteterapeuta mi aiutava ad aiutarmi.
    Ho scoperto che forse la medicina per la mia malattia fosse proprio l’arte.»
    Carla, 18 anni, paziente anoressica all’Ospedale regionale di Lugano

  • «E solo nell’essere creativo che l’individuo scopre il sé.»
    Donald Winnicott, pediatrae psichiatra

  • «Il servizio di pediatria è come un porto sicuro.»
    Dr Valdo Pezzoli, primario servizio di pediatria, Ospedale regionale Lugano

  • «La creatività è contagiosa, trasmettila anche agli altri.»
    Albert Einstein

  • «La musica, ovvero il linguaggio dei sentimenti, riesce a gettare ponti anche dove la lingua fallisce.»
    Valerij Gergiev, direttore d’orchestra e padrino della Fondation ART-THERAPIE

  • «Lodo la danza che richiede tutto, che favorisce salute e chiarezza di spirito, che eleva l’anima.»
    Sant’Agostino

Kantonsspital Baden (KSB)

Musicoterapia nei reparti di neonatologia e ostetricia/diagnosi prenatale
Nascite pretermine, disturbi metabolici, infezioni, gravidanze a rischio

Dal 2011, le donne ospedalizzate in stato di gravidanza con particolari condizioni di rischio possono constatare come la musicoterapia personalizzata abbia un effetto benefico su se stesse e sul bambino che portano in grembo. La musicoterapeuta si prende cura anche dei neonati prematuri e dei neonati malati, coinvolgendo nella terapia anche i genitori. La musica, il ritmo e la voce dei genitori facilitano l’adattamento postnatale e la ripresa in seguito a un intervento chirurgico. La musicoterapia contribuisce inoltre alla costruzione dei legami affettivi spesso difficili, e favorisce lo sviluppo e il rilassamento.

Responsabili:
Sabine Sahli, Leiterin Pflege Frauen und Kinder
Renate Nussberger, klinische Musiktherapeutin MA, MAS

www.ksw-geburtshilfe.ch

www.ksw-neonatologie.ch